Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
23 ottobre 2014 4 23 /10 /ottobre /2014 15:31

l

ALCUNI CENNI SULL'AUTORE

Personalità geniale e multiforme Niccolò Tommaseo è oggi uno degli autori dimenticati non solo dai lettori moderni, ma  anche ingorato completamente nei prgrammi scolastici;  probabilmente pesa su di lui il giudizo negativio sulla sua proposta di educazione, una proposta pedagogica forse ormai inattuale e inadeguata per questi nostri tempi, ma i valori di fondo proposti dal pensatore dalmata non sono tutti da archiviare, anzi il suo pensiero può essere considerato come un punto di riferimento e di mediazione tra i valori morali e religiosi della Chiesa Cattolica e quelli dello Stato civile.
Tra le sue moltissime opere vanno menzionate senz'altro quelle di carattere educativo, vale a dire: Dell'Educazione; Bellezza e civiltà; Studi morali; La donna; I doveri e i diritti d'ogni buon italiano e "Fede e Bellezza".

PER CAPIRE IL SIGNIFICATO DEL LIBRO

Prima di entrare nel vivo di "Fede e Bellezza" è opportuno fare conoscere i capisaldi dell'educazione di Tommaseo, questo agevolerà la comprensione del libro e la sua linea di fondo:
Per Tommaseo non si può impostare l'attività educativa come se fosse un sapere, non esiste una scienza dell'educazione che può essere appresa attraverso la teoretica e non esiste un metodo precostituito, neanche lo stato può trasmettere un metodo educativo attraverso la forza coattiva delle leggi o attraverso la sua autorità.
L'educazione è quindi un vincolo religioso e morale attraverso il quale si crea un'unione tra coloro che educano e coloro che sono educati, il compito del maestro è quindi quello di cogliere la parte intima di ciascuno tralasciando qualasiasi metodo emprico che per Tommaseo è sempre inadeguato alla formazione delle coscienze.

Attraverso questo metodo educativo è possibile cogliere nel modo più approfondito possibile alle umane capacità l'individualità di ciascuno ed è possibile, poi, riuscire ad adattare ad ognuno il miglior modo di educazione.
Tommaseo anticipa quindi il concetto moderno di "educazione differenziata" che deve essere diretta ad  allievi normali, subnormali e supernormali ( i termini per quanto oggi siano desueti, sono quelli utilizzati all'epoca).

FEDE E BELLEZZA, UN ROMANZO D'AMORE DI GRANDE SPESSORE

"Fede e Bellezza"  è un romanzo che è stato definito "romanzo-confessione", ma potremo definirlo un'auto-confessione in quanto alcuni episodi narrati traggono spunto da vicende vissute dallo stesso Tommaseo.
Il racconto è appassionante sin dalle prime battute, inizia con le dichiarazioni confessionali dei due protagonisti: Maria e Giovanni. Entrambi si raccontano l'uno all'altro, in particolare il protagonista maschile decide di fare conoscere tutto di sè attraverso un diario dove svela ogni suo segreto ed esperienza a Maria.

Il romanzo è diviso in 6 libri (capitoli): nel primo i due si incontrano in Bretagna a Quimpec ed è subito amore fulminante. Maria confessa a Giovanni la sua triste storia: un'infanzia disperata trascorsa da orfana e una giovinezza piena di errori a causa dell'assenza di una guida morale.
Nel secondo libro è Giovanni/Nicolò Tommaseo a raccontarsi; chi è Giovanni? E' un esule italiano che vive in Francia dove si è rifugiato perché è un perseguitato politico.
Nel terzo libro troviamo narrate tutte le difficoltà che impediscono ai due di vivere un amore tranquillo, ma i due poi arrivano finamente al matrimonio che viene raccontato nel quarto libro ( è uno dei capitoli più belli di "Fede e Bellezza").
Nel quinto Giovanni e Maria si separano per poi riunirsi; infine nel sesto libro -quello più drammatico ed intenso- Giovanni sfida a duello un francese che aveva offeso gli italiani restando gravemente ferito; in questo ultimo libro viene poi raccontata la morte di Maria.


LA MALATTIA DI MARIA E LA NOTTE D'AMORE CON GIOVANNI PRIMA DELLA MORTE

È questo il libro  più intenso e drammatico di "Fede e Bellezza" : Giovanni purtroppo scopre che Maria ha la tubercolosi, Giovanni viene preso dalla disperazione, poi dall'angoscia e infine dall'eccitazione sessuale.
Il racconto originale si trova nelle edizioni moderne del libro, nella seconda edizione invece questo episodio venne censurato in quanto era ritenuto morboso.
Ma non è un episodio per niente morboso, va interpretato invece come l'angoscia di un uomo che vede la propria donna morire e che sa che non la avrà più accanto...per sempre!
La conclusione vale più di mille commenti, ecco le parole pronunciate da Giovanni:

"Quante memorie vietate, fin ne' concessi abbracciamenti! Perdono, o terribile Iddio dell'amore severo! Non mi punit: non togliete a me questa ch'è ormai conglutinata con l'anima mia!".


Splendido termine: "conglutinata" e splendida espressione: "conglutinata con l'anima mia".

Conglutinata ossia unita, attaccata con la propria anima vale a dire incollata, dal latino "cum" con, insieme e "gluten" colla.

Se non è amore questo!


Libro consigliato a tutti gli amanti romantici......"Oh per carità non vi spaventate"

Condividi post

Repost0
Published by Caiomario - in Libri

Presentazione

  • : Condividendoidee (Filosofia e Società)
  • : Storia della filosofia, letteratura e recensioni librarie
  • Contatti

Cerca

Archivi

Articoli Recenti

  • Malombra - Antonio Fogazzaro
    FOGAZZARO TRA SCAPIGLIATURA E NARRATIVA DECADENTE Per chi ama la letteratura decadente "Il piacere" di Gabriele D'Annunzio rappresenta l'inizio non solo di un genere, ma anche il metro di misura di un modus vivendi che nel tardo Ottocento era molto diffuso...
  • Epistula secunda ad Lucilium - Seneca
    SENECA LUCILIO SUO SALUTEM 1. Ex iis quae mihi scribis et ex iis quae audio, bonam spem de te concipio: non discurris nec locorum mutationibus inquietaris. Aegri animi ista iactatio: est primum argumentum compositae mentis existimo posse consistere et...
  • Elogio Della Donna Erotica. Racconto Pornografico - Tinto Brass
    46 PAGINE DI APPASSIONATO TRIBUTO AD UNA DONNA EROTICA: NINFA Non vi è traccia nella letteratura di opere esplicative in cui un regista spiega le sue scelte filmiche, per questo motivo "Elogio Della Donna Erotica. Racconto Pornografico" scritto da Tinto...
  • Favole - Jean de La Fontaine
    Come leggere le favole di La Fontaine Tra le note presenti in molte edizioni de "Le Favole" di La Fontaine, troviamo due raccomandazioni che dovrebbero indicare la tipologia di lettori: la prima consiglia la narrazione del libro ai bambini di quattro...
  • La scoperta dell'alfabeto - Luigi Malerba
    TRA LIEVE IRONIA E IMPEGNO MORALE Luigi Malerba nato a Berceto ( Parma ) nel 1927 , sceneggiatore, giornalista ha partecipato al Gruppo 63 e fa parte di quel movimento intellettuale che è stato definito della Neoavanguardia, partito da posizioni sperimentaliste...
  • La Certosa di Parma - Stendhal
    Ambientato in un Italia ottocentesca in parte fantastica, in parte reale, le avventure di Fabrizio del Dongo si snodano in una serie di incontri e peripezie al termine dei quali si trova il luogo ... ECCO L'ITALIA CHE TROVÒ MARIE-HENRY STENDHAL QUANDO...
  • Il nuovo etnocentrismo in nome della lotta al razzismo
    Sino al 1492 esistevano in America delle genti chiamate genericamente Amerindie (aztechi, maya, toltechi etc.) che costituivano il patrimonio umano e culturale di quelle terre. Sappiamo come le cose sono andate dopo quella data, da quel momento è iniziato...
  • Il ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde
    Letteratura, cinema e teatro, un ritratto che non invecchia. Il ritratto di Dorian Gray è un classico della letteratura, almeno così viene definito e ogni volta che si deve usare questa espressione bisognerebbe farlo con una certa riluttanza perché c'è...
  • Filosofi: Bruno Giordano
    VITA, OPERE Giordano Bruno (Nola, 1548-1600), entrò a diciotto anni a far parte dell'Ordine dei Domenicani nei confronti del quale mostrò insofferenza per la disciplina e per l'indirizzo culturale. Nel 1576 abbandonò l'Ordine perché sospettato di posizioni...
  • Poco o niente. Eravamo poveri. Torneremo poveri - Giampaolo Pansa
    Pansa ha la capacità di saper leggere la realtà e non semplicemente di interpretarla, la sua "narrazione" suscita stupore ed è sempre spiazzante e al di là del fatto che i suoi libri riescano a raggiungere i primi posti delle classifiche dei libri più...

Link