Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
30 maggio 2014 5 30 /05 /maggio /2014 14:31

contatore gratuito

PLATONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PREMESSA

A distanza di anni continuiamo ad essere affascinati dal grande affresco filosofico offerto da Platone che rappresenta da sempre la quintessenza del filosofo ossia di colui che faceva filosofia e non si limitava a raccontare le cose dette da altri; eppure Platone fu anche storico della filosofia perché grazie a lui possiamo conoscere il pensiero di Socrate che -come è noto- non lascio alcun scritto.
Il nucleo del pensiero platonico risiede nella "dottrina delle idee", ma per comprenderne appieno il significato è necessario conoscere come si sviluppa e soprattutto da che cosa ha avuto origine. Una delle opere che meglio aiuta a comprendere il percorso del pensiero platonico è il "Sofista", un'opera di fondamentale importanza che ancora oggi mantiene intatta la sua attualità e dalla cui lettura scaturiscono sempre motivi di riflessione soprattutto in un epoca, come l'attuale, in cui l'orizzonte politico è molto più complesso di quello della società ateniese della prima metà del 300 a.C.



È opportuno, prima di parlare dell'opera, sciogliere un dubbio: il "Sofista" è un'opera fruibile da chi non ha delle conoscenze di base del pensiero filosofico? A mio parere sì, in quanto le grandi domande che pone possono interessare tutti. Ciò che fa male alla divulgazione della filosofia è l'idea malsana che sia incomprensibile, invece sarebbe opportuno precisare che vi sono autori confusi che sarebbero tali anche se non avessero scritto di cose filosofiche. Detto questo consigli al neofita di affrontarne la lettura senza porsi troppo problemi e di procurarsi un manuale ad uso delle scuole medie superiori per colmare quelle eventuali lacune che inevitabilmente derivano dall'assenza di frequentazione delle questioni filosofiche.
Vi sono in commercio diverse edizioni pregevoli, indichiamo quella con il testo greco a fronte edita da Einaudi e facente parte della collana "Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie", ma si tratta di un'edizione che più interessa gli "esegeti" e coloro i quali vogliono conoscere che cosa esattamente disse Platone. Segnaliamo inoltre che oggi è disponibile per qualche spicciolo di euro, la versione ebook su Amazon, un motivo in più per avvicinarsi all'opera e per avere una precisa interpretazione del pensiero di Platone.

LA POLEMICA CONTRO I SOFISTI

Desidero condividere con il lettore alcuni punti importanti dell'opera a partire dalla polemica che Platone ingaggiò a distanza contro alcuni Sofisti; Platone fu un avversario strenuo dei Sofisti i quali basavano la loro filosofia sul concetto che la persuasione si dovesse basare su delle opinioni convincenti. In altre parole i Sofisti ritenevano che il modo migliore per convincere gli altri fosse quello di porre nel modo migliore delle opinioni indipendentemente dalla loro fondatezza, ciò significa che un'opinione falsa può essere più persuasiva di una vera.
Quando diciamo "porre nel modo migliore", ci riferiamo al metodo retorico adottato da (alcuni) Sofisti che non si preoccupavano della fondatezza (scientifica) di una tesi ma semplicemente che questa fosse convincente.

L'idea di Platone non è completamente nuova e trae la sua origine nella polemica iniziata da Socrate contro i sostenitori della pura opinione priva di qualsiasi fondamento; è facile obiettare che l'esito della polemica portò Platone ad elaborare quella dottrina delle idee che oggi si presta al fianco di numerose critiche ma -è bene tenerlo sempre a mente- dopo Platone la storia del pensiero ha elaborato un concetto di verità scientifica che le conoscenze dell'epoca non potevano permettere di avere.

"CHE COSA È?" LA DOMANDA CHE STA ALLA BASE DEL METODO SCIENTIFICO

Platone fu il primo ad indicare la strada che doveva imboccare la conoscenza per progredire, conoscenza che deve partire sempre da una domanda fondamentale "che cosa è?". Platone ha introdotto un concetto che fa parte del nostro pensiero e non solo di quello filosofico, sotto questo punto di vista nessun pensiero (filosofico, scientifico ecc.) può procedere senza che venga adottato un metodo rigoroso che si sottragga alla cangiabilità delle opinioni.
Sottolineando la mutabilità delle opinioni, Platone portò alle estreme conseguenze il pensiero di Socrate, però è opportuno fare una precisazione al fine di non generare confusione: non tutti i Sofisti erano eguali.
Protagora, ad esempio, famoso per la sua formula "l'uomo è misura di tutte le cose" pose il problema della sperimentazione delle cose in base all'esperienza, in altri termini Protagora espresse anche lui un concetto che è entrato a far parte del metodo scientifico moderno: noi possiamo conoscere all'interno della realtà effettiva delle cose.
Il problema è che la verità non può scaturire dalla coincidenza della sensazione che si prova per una cosa oggetto della sensazione stessa, però rimane valida la lezione di Protagora: "di tutte le cose è misura l'uomo" e la verità (scientifica) non può essere disgiunta dalla pratica, quindi solo sperimentando sulle cose e realizzandole si può pervenire alla verità. In questo senso Protagora può essere definito il pragmatico per eccellenza.
Attualizzando il pensiero di Platone espresso nel "Sofista" viene da domandarsi: chi è il sofista con il quale l'uomo del XXI secolo ha a che fare? È sicuramente il politicante che con la tecnica della persuasione cerca di convincere i cittadini su che cosa è utile per la nazione, per la città o per una comunità...per scoprire se sta mentendo basterebbe vedere se c'è coerenza tra ciò che sostiene e ciò che fa. Come vedete il discorso si allarga e ci porterebbe lontano ma non fuori tema.



2526824813_0c3f050ce5.jpg

 

Fonte immagine:http://www.flickr.com/photos/41099823@N00/2526824813 (Album di ho visto nina volare)

LE OPINIONI SECONDO PLATONE (Breve schema) 

  •  Le opinioni che si basano solo sul punto di vista del suo assertore non sono valide. 
  •  Le opinioni che si basano su dei dati falsi e prive di un fondamento oggettivo e reale generano confusione e non permettono di conoscere l'ordine intelligibile delle cose.
  • Le opinioni false generano credenze false.


Chi ha orecchie per intendere, intenda! ( Ci riferiamo ai tanti sofisti che nella nostra epoca popolano ogni ambito, riconoscerli è facile).


Per le ragioni esposte consigliamo vivamente la lettura dell'opera, di grande fecondità si è rivelato il pensiero di Platone non disperdiamolo relegandolo in libri polverosi letti solo nelle aule scolastiche, il mondo ha bisogno di maestri e non semplicemente di fruitori di cose altrui che si limitano a raccontare la lezioncina a studenti sempre più annoiati. Ecco la differenza che passa tra un filosofo e chi invece si limita riferire quello che hanno altri hanno detto: il filosofo fa filosofia ed è un maestro, gli altri tirano a campare e dubito pure che conoscano la filosofia.

 

Articolo di proprietà dell'autore espresso altrove in forma modificata.

 

Condividi post

Repost0
Published by Caiomario - in Filosofi: Platone

Presentazione

  • : Condividendoidee (Filosofia e Società)
  • : Storia della filosofia, letteratura e recensioni librarie
  • Contatti

Cerca

Archivi

Articoli Recenti

  • Malombra - Antonio Fogazzaro
    FOGAZZARO TRA SCAPIGLIATURA E NARRATIVA DECADENTE Per chi ama la letteratura decadente "Il piacere" di Gabriele D'Annunzio rappresenta l'inizio non solo di un genere, ma anche il metro di misura di un modus vivendi che nel tardo Ottocento era molto diffuso...
  • Epistula secunda ad Lucilium - Seneca
    SENECA LUCILIO SUO SALUTEM 1. Ex iis quae mihi scribis et ex iis quae audio, bonam spem de te concipio: non discurris nec locorum mutationibus inquietaris. Aegri animi ista iactatio: est primum argumentum compositae mentis existimo posse consistere et...
  • Elogio Della Donna Erotica. Racconto Pornografico - Tinto Brass
    46 PAGINE DI APPASSIONATO TRIBUTO AD UNA DONNA EROTICA: NINFA Non vi è traccia nella letteratura di opere esplicative in cui un regista spiega le sue scelte filmiche, per questo motivo "Elogio Della Donna Erotica. Racconto Pornografico" scritto da Tinto...
  • Favole - Jean de La Fontaine
    Come leggere le favole di La Fontaine Tra le note presenti in molte edizioni de "Le Favole" di La Fontaine, troviamo due raccomandazioni che dovrebbero indicare la tipologia di lettori: la prima consiglia la narrazione del libro ai bambini di quattro...
  • La scoperta dell'alfabeto - Luigi Malerba
    TRA LIEVE IRONIA E IMPEGNO MORALE Luigi Malerba nato a Berceto ( Parma ) nel 1927 , sceneggiatore, giornalista ha partecipato al Gruppo 63 e fa parte di quel movimento intellettuale che è stato definito della Neoavanguardia, partito da posizioni sperimentaliste...
  • La Certosa di Parma - Stendhal
    Ambientato in un Italia ottocentesca in parte fantastica, in parte reale, le avventure di Fabrizio del Dongo si snodano in una serie di incontri e peripezie al termine dei quali si trova il luogo ... ECCO L'ITALIA CHE TROVÒ MARIE-HENRY STENDHAL QUANDO...
  • Il nuovo etnocentrismo in nome della lotta al razzismo
    Sino al 1492 esistevano in America delle genti chiamate genericamente Amerindie (aztechi, maya, toltechi etc.) che costituivano il patrimonio umano e culturale di quelle terre. Sappiamo come le cose sono andate dopo quella data, da quel momento è iniziato...
  • Il ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde
    Letteratura, cinema e teatro, un ritratto che non invecchia. Il ritratto di Dorian Gray è un classico della letteratura, almeno così viene definito e ogni volta che si deve usare questa espressione bisognerebbe farlo con una certa riluttanza perché c'è...
  • Filosofi: Bruno Giordano
    VITA, OPERE Giordano Bruno (Nola, 1548-1600), entrò a diciotto anni a far parte dell'Ordine dei Domenicani nei confronti del quale mostrò insofferenza per la disciplina e per l'indirizzo culturale. Nel 1576 abbandonò l'Ordine perché sospettato di posizioni...
  • Poco o niente. Eravamo poveri. Torneremo poveri - Giampaolo Pansa
    Pansa ha la capacità di saper leggere la realtà e non semplicemente di interpretarla, la sua "narrazione" suscita stupore ed è sempre spiazzante e al di là del fatto che i suoi libri riescano a raggiungere i primi posti delle classifiche dei libri più...

Link