Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
23 luglio 2012 1 23 /07 /luglio /2012 10:34

In tante situazioni chiediamo aiuto a parenti ed amici che spesso, senza volerlo, contribuiscono ad aggiungere confusione a confusione. Un libro come "L'Avvocato di me stesso" invece si propone di aiutare il lettore fornendogli risposte chiare e semplici su tutta una serie di questioni che lo interessano e lo coinvolgono e, come puntualizzano gli autori nella parte introduttiva "per non subire ingiustizie e per non farsi imbrogliare". 

CHI SONO GLI AUTORI 

Osvaldo e Lorenzo Cantone sono due avvocati del Foro di Verona. Hanno scritto altre opere aventi argomenti di carattere legale e rivolte a tutti coloro che cercano delle risposte su argomenti specifici. 
Le altre opere scritte dai due autori sono le seguenti: "Compare e vendere case, negozi e terreni, "Separazione e divorzio", "Assicurazioni", "Il mondo del lavoro". 

COME È  STRUTTURATO IL MANUALE 

Il manuale si compone di dodici parti, l'ultima intitolata "Il Diritto dalla A alla Z" si sviluppa in 80 pagine e contiene un dizionario dei termini giuridici di uso più frequente. Sotto il titolo si trova la seguente specifica" Il cerca trova. Un dizionario, ma anche un indice analitico". 

Il capitolo primo si apre con la trattazione del diritto naturale e il concetto di giustizia, sulla differenza tra diritto pubblico e diritto privato e sulle fonti del diritto. 
Illuminante ed utilissimo è poi il capitolo sulla Costituzione italiana e sui valori della stessa. 

Le successive parti trattano di singoli argomenti e seguono lo schema della domanda e della risposta; ad esempio, nel capitolo sulla separazione viene posta la domanda "a chi resta la casa?" segue poi la riposta espressa in modo molto chiaro e semplice. 

LE AREE TRATTATE NEL MANUALE 

Nel manuale si trova un'ampia trattazione dei seguenti argomenti: 

  • La casa e la famiglia; 
  •  I diritti della persona; 
  • Il mondo del lavoro; 
  • Imprese e società; 
  • Eredità, testamento, donazioni; 
  • I diritti del consumatore; 
  • Delitti, danni, risarcimenti; 
  • Difendersi dalla burocrazia. 




COME USARE IL LIBRO 

Questo manuale come tutti i libri/prontuario è importante che venga usato in modo corretto, prima di tutto per evitare di commettere un errore imperdonabile frutto più dell'ignoranza che della presunzione ossia pensare che, dopo aver consultato il manuale, ci si possa sostituire ad un legale. E' un errore che si rischia di pagare molto caro in quanto nel testo non vengono trattati tutti gli aspetti procedurali in materia civilistica che costituiscono il presupposto fondamentale per affrontare in modo corretto qualsiasi tipo di controversia. Chiarito questo aspetto che fa parte del corredo delle avvertenze iniziali, si può invece suggerire un uso consapevole del manuale che può diventare un "mezzo" utilissimo a patto che si seguano in primis le indicazioni che gli autori stessi danno nell'introduzione, vediamole nel dettaglio: 

  • il lettore può usare il libro semplicemente leggendolo dall'inizio alla fine in modo da poter acquisire tutta una serie di conoscenze di base su istituti e norme che regolano la nostra vita nei più diversi ambiti: da quello familiare a quello lavorativo. 

 

  •  il lettore può consultarlo di volta in volta, scegliendo l'argomento o l'area che maggiormente interessa. 

 

  •  il lettore può utilizzare i formulari e le lettere da inviare a questo o quel soggetto con il quale si è iniziato un rapporto giuridico. 






ALTRE INFORMAZIONI: 

Autori: Lorenzo e Osvaldo Cantone 
Titolo: L'Avvocato di me stessto 
Editore: Giunti Demetra 
Pagine: 697 
ISBN:978-88-440-37703-1 
Prezzo di copertina: 17,90 euro 

Prima edizione: giugno 2003 
Nuova edizione aggiornata: gennaio 2007 

Reperibile in libreria, online e negli uffici di Poste Italiane.

L-avvocato.jpg

 

Condividi post

Repost0
Published by Caiomario - in Libri

Presentazione

  • : Condividendoidee (Filosofia e Società)
  • : Storia della filosofia, letteratura e recensioni librarie
  • Contatti

Cerca

Archivi

Articoli Recenti

  • Malombra - Antonio Fogazzaro
    FOGAZZARO TRA SCAPIGLIATURA E NARRATIVA DECADENTE Per chi ama la letteratura decadente "Il piacere" di Gabriele D'Annunzio rappresenta l'inizio non solo di un genere, ma anche il metro di misura di un modus vivendi che nel tardo Ottocento era molto diffuso...
  • Epistula secunda ad Lucilium - Seneca
    SENECA LUCILIO SUO SALUTEM 1. Ex iis quae mihi scribis et ex iis quae audio, bonam spem de te concipio: non discurris nec locorum mutationibus inquietaris. Aegri animi ista iactatio: est primum argumentum compositae mentis existimo posse consistere et...
  • Elogio Della Donna Erotica. Racconto Pornografico - Tinto Brass
    46 PAGINE DI APPASSIONATO TRIBUTO AD UNA DONNA EROTICA: NINFA Non vi è traccia nella letteratura di opere esplicative in cui un regista spiega le sue scelte filmiche, per questo motivo "Elogio Della Donna Erotica. Racconto Pornografico" scritto da Tinto...
  • Favole - Jean de La Fontaine
    Come leggere le favole di La Fontaine Tra le note presenti in molte edizioni de "Le Favole" di La Fontaine, troviamo due raccomandazioni che dovrebbero indicare la tipologia di lettori: la prima consiglia la narrazione del libro ai bambini di quattro...
  • La scoperta dell'alfabeto - Luigi Malerba
    TRA LIEVE IRONIA E IMPEGNO MORALE Luigi Malerba nato a Berceto ( Parma ) nel 1927 , sceneggiatore, giornalista ha partecipato al Gruppo 63 e fa parte di quel movimento intellettuale che è stato definito della Neoavanguardia, partito da posizioni sperimentaliste...
  • La Certosa di Parma - Stendhal
    Ambientato in un Italia ottocentesca in parte fantastica, in parte reale, le avventure di Fabrizio del Dongo si snodano in una serie di incontri e peripezie al termine dei quali si trova il luogo ... ECCO L'ITALIA CHE TROVÒ MARIE-HENRY STENDHAL QUANDO...
  • Il nuovo etnocentrismo in nome della lotta al razzismo
    Sino al 1492 esistevano in America delle genti chiamate genericamente Amerindie (aztechi, maya, toltechi etc.) che costituivano il patrimonio umano e culturale di quelle terre. Sappiamo come le cose sono andate dopo quella data, da quel momento è iniziato...
  • Il ritratto di Dorian Gray - Oscar Wilde
    Letteratura, cinema e teatro, un ritratto che non invecchia. Il ritratto di Dorian Gray è un classico della letteratura, almeno così viene definito e ogni volta che si deve usare questa espressione bisognerebbe farlo con una certa riluttanza perché c'è...
  • Filosofi: Bruno Giordano
    VITA, OPERE Giordano Bruno (Nola, 1548-1600), entrò a diciotto anni a far parte dell'Ordine dei Domenicani nei confronti del quale mostrò insofferenza per la disciplina e per l'indirizzo culturale. Nel 1576 abbandonò l'Ordine perché sospettato di posizioni...
  • Poco o niente. Eravamo poveri. Torneremo poveri - Giampaolo Pansa
    Pansa ha la capacità di saper leggere la realtà e non semplicemente di interpretarla, la sua "narrazione" suscita stupore ed è sempre spiazzante e al di là del fatto che i suoi libri riescano a raggiungere i primi posti delle classifiche dei libri più...

Link